L'uomo produce da sé l'aspirina

Redazione DottNet | 23/12/2008 18:31

acido-acetilsalicilico aspirina medicina

L'essere umano è in grado di produrre da sè l'acido acetilsalicilico (as), il principio attivo dell'aspirina, che aiuta ad alleviare dolore e infiammazioni.

 L'acido acetilsalicilico sarebbe così il primo di una nuova classe di bioregolatori, secondo uno studio pubblicato sul 'Journal of Agricultural and Food Chemistry'. Partendo dal riscontro che questo composto esiste nel sangue delle persone che non hanno preso di recente l'aspirina e che i vegeteriani ce ne hanno in quantità maggiori, i ricercatori hanno concluso che si produce nel nostro organismo grazie alla dieta, dal momento che si tratta di una sostanza naturale presente in frutta e verdura. Gli scienziati hanno rilevato cambiamenti dei livelli di as nei volontari che avevano assunto acido benzoico, una sostanza presente anche in frutta e verdura che il corpo può usare per produrre acido acetilsalicilico. Tuttavia l'obiettivo della ricerca era capire se la produzione umana di questa sostanza dipende solo dalla frutta e verdura consumata o se l'organismo è capace di farlo da sè. ''I nostri risultati ci confermano questa seconda ipotesi - dicono i ricercatori - L'acido acetil salicilico ha quindi un biofarmaco con un ruolo centrale nella difesa negli animali così come nelle piante''.