Il tono del pavimento pelvico e la funzione sessuale

Medical Information Dottnet | 22/10/2015 17:40

Uno studio ha evidenziato che la disfunzione sessuale è significativamente correlata all’elevato tono muscolare del pavimento pelvico.

La capacità di esprimere la propria sessualità e impegnarsi in attività sessuali richiede un coordinamento multisistemico che coinvolge varie funzioni psicologiche, nonché l'integrità del sistema nervoso, ormonale, vascolare, immunitario e delle strutture e funzioni neuromuscolari del corpo.

Lo scopo di questo studio è stato indagare le associazioni tra la funzionalità del pavimento pelvico, la funzione sessuale e le caratteristiche demografiche e cliniche in una popolazione di donne che iniziano la terapia fisica e il trattamento delle disfunzioni correlate al pavimento pelvico (come incontinenza urinaria, prolasso degli organi pelvici, vulvodinia, vaginismo e stipsi).

Sono state coinvolte nello studio 85 pazienti, con età media di 38 anni, di cui sono stati raccolti i dati demografici completi e i dati relativi ai sintomi e alle condizioni cliniche. Le caratteristiche cliniche e antropometriche sono state analizzate in modo descrittivo. L'analisi della varianza e l’analisi di regressione lineare sono state utilizzate per analizzare il punteggio del Female Sexual Function Index (FSFI), mentre la regressione beta-binomiale è stata applicata alla sottoscala del dolore.

Il punteggio del FSFI è stato il principale parametro valutato, mentre il parametro secondario è stato il punteggio della sottoscala FSFI legato al dolore.

Il 33% delle pazienti aveva partorito e l'82% presentava un tono elevato del pavimento pelvico. La collocazione della paziente nel gruppo con fascia di età medio-terzile abbinata ad un tono basso del pavimento pelvico (Beta= 6.8; intervallo di confidenza [IC] del 95% = [1.4; 12.0]) è risultata significativamente associata a livelli più bassi di disfunzione sessuale. Le donne con un basso tono del pavimento pelvico hanno riportato anche un punteggio relativo al dolore più basso (odds ratio = 4.0; IC del 95%= [1.6; 9.6]), mentre le pazienti più giovani e fisicamente insoddisfatte sono state più propense a non avere attività sessuale nel mese precedente in scala di misurazione.

Nelle pazienti di sesso femminile con disfunzione dei muscoli del pavimento pelvico in terapia fisica e riabilitativa, la disfunzione sessuale è risultata significativamente correlata all'età e all’elevato tono muscolare del pavimento pelvico.

Riferimenti bibliografici:

Bortolami A, Vanti C, Banchelli F, Guccione AA, Pillastrini P. Relationship between female pelvic floor dysfunction and sexual dysfunction: an observational study. J Sex Med. 2015 May;12(5):1233-41.