Concorso farmacie: pubblicata in Puglia la graduatoria

Farmacia | Redazione DottNet | 26/10/2015 13:21

Anche in Abruzzo la situazione è in fase di evoluzione anche se i tempi non sembrano brevi

Continua ad aggiornarsi la mappa del concorso straordinario per soli titoli indetto dal decreto “Cresci-Italia”. Le ultime novità arrivano dalla Puglia, dove la settimana scorsa la regione ha finalmente pubblicato la graduatoria finale (957 candidature per 188 nuove sedi). Dall’uscita della classifica provvisoria, risalente all’aprile del 2014, è trascorso più di un anno, nel corso del quale la commissione esaminatrice ha dovuto passare al vaglio i titoli di 400 domande e richieste di rettifica per 76. Con qualche “strascico” kafkiano: come racconta la determina regionale cui è allegata la graduatoria, a due candidate che avevano riportato nel curriculum un periodo di servizio all’Asl di Bari, l’Azienda sanitaria ha prima negato il titolo e poi, a distanza di qualche mese, l’ha confermato.

Le cose sembrano procedere, ma ad andatura “rilassata”, anche in Abruzzo: secondo quanto riferisce la stampa locale, commissione e funzionari regionali avrebbero già approntato una graduatoria provvisoria e sarebbero ora impegnati nella verifica dei titoli. Intanto, un gruppo di concorrenti ha inviato alla Regione una lettera nella quale si chiede un «intervento ufficiale» che chiarisca qual è la «reale situazione dell’iter, così da poter scegliere il proprio futuro». Infine, secondo quanto riferiscono alcune fonti indirette, per fine anno la Toscana dovrebbe procedere al secondo interpello, per l’assegnazione delle 38 farmacie rimaste vacanti dopo il primo

 

 

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato