Ims, aumenta del 20% la spesa farmaceutica globale

Redazione DottNet | 23/11/2015 14:46

La stima arriva dall'Ims Institute for Healthcare Informatics, secondo il quale più della metà della popolazione mondiale vivrà, entro il 2020, in Paesi dove si consumerà un farmaco al giorno

Cifra da record prevista entro il 2020 per la spesa farmaceutica globale: 1.400 miliardi di dollari, in aumento del 20% rispetto a oggi. E' la nuova stima dell'Ims Institute for Healthcare Informatics, secondo cui più della metà della popolazione mondiale vivrà, sempre entro 5 anni, in Paesi in cui si consumerà almeno un farmaco al giorno per persona, rispetto al 31% del 2005. Si restringe dunque il gap nell'uso di medicinali fra i mercati sviluppati e i “pharmerging”.

Questo aumento si basa sul maggiore accesso dei pazienti ai trattamenti per le malattie croniche e alle rivoluzionarie innovazioni nelle terapie farmacologiche. Si prevede che la spesa globale crescerà a un tasso annuo composto del 4-7% per i prossimi cinque anni.

Il rapporto, Global Medicines Use in 2020: Outlook and Implications, ha rilevato che la spesa totale per i prodotti farmaceutici aumenterà di 349 miliardi di dollari, rispetto ai 182 nel corso degli ultimi 5 anni. «Nel corso del quinquennio, ci aspettiamo di vedere un aumento di farmaci innovativi frutto del lavoro di R&S in corso, così come di avanzamenti basati sulla tecnologia che daranno miglioramenti misurabili degli esiti di salute» dice Murray Aitken, Ims Health senior vice president ed executive director dell'Ims Institute for Healthcare Informatics.

«Con le opzioni di trattamento senza precedenti, una maggiore disponibilità di farmaci a basso costo e un migliore utilizzo dei dati per facilitare il processo decisionale» prosegue «le parti interessate di tutto il mondo possono aspettarsi un periodo senza precedenti».