Accordo concluso tra Pfizer e Allergan: colosso da 160 miliardi

Aziende | Redazione DottNet | 23/11/2015 21:08

Nozze tra Pfizer e Allergan: dalla fusione nasce un colosso farmaceutico del valore di 160 miliardi di dollari.

Un matrimonio da 160 miliardi di dollari, il maggiore nella storia dell'industria sanitaria. Pfizer, che commercializza molti farmaci tra cui il Viagra, acquista il produttore del Botox, Allergan, creando la maggiore casa farmaceutica al mondo. E facendo volare il totale delle fusioni e acquisizioni nel mondo dall'inizio dell'anno alla cifra record di 4.200 miliardi di dollari, il livello più alto dal 2007. Ma e' bufera su Pfizer, che lascia gli Stati Uniti per pagare meno tasse.

 

L'accordo e' strutturato come 'fusione inversa', in cui tecnicamente Allergan acquista Pfizer. Una decisione per evitare che la politica cerchi di far naufragare la maxi intesa, con la quale Pfizer cambia domicilio fiscale, divenendo residente in Irlanda. Il colosso che nasce dall'unione avrà un'aliquota del 17-18% nel primo anno dopo la chiusura dell'accordo a fronte del 26% che Pfizer. L'accordo alimenta le polemiche sulla fuga delle aziende americane all'estero per sfuggire al fisco statunitense, definite dal presidente americano Barack Obama ''non patriottiche''. Non e' giusto che le aziende lascino il paese per pagare meno tasse, afferma il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest. Hillary Clinton, la candidata democratica alla Casa Bianca, critica l'accordo: ''non possiamo ritardare'' misure che impediscano la fuga delle aziende all'estero per pagare meno tasse. Bernie Sanders, lo sfidante di Hillary, chiede a Barack Obama di bloccare l'accordo.

 

La tendenza a fuggire per pagare meno tasse negli Usa si è accentuata di recente e spinto negli ultimi giorni il Dipartimento del Tesoro a introdurre nuove misure. Le nozze fra Pfzier e Allergan sono la 'fuga' maggiore realizzata da un'azienda statunitense, e fa perdere agli Stati Uniti uno dei suoi marchi più conosciuti, basato nel paese per piu' di 165 anni. L'accordo fra Pfzier e Allergan dovrebbe chiudersi nella seconda meta' del 2016. Il colosso che nasce punta a ridurre i costi di 2 miliardi di dollari nei primi tre anni e valuterà una possibile separazione in due divisioni.

 

''L'unione fra Pfzier e Allergan creare una casa farmaceutica con la forza di fare ricerca e offrire più medicinali e terapie a più persone nel mondo'' afferma l'amministratore delegato di Pfizer, Ian Read, che sara' anche il numero uno della nuova società. Brent Saunders, l'amministratore delegato di Allergan, sarà il numero due. Il consiglio di amministrazione sarà composto da 15 membri. In base all'accordo tutto in azioni, Pfizer paga 363,63 dollari per ogni azione Allergan, con un premio del 30% rispetto alla quotazioni di Allergan della fine di ottobre, quando sono trapelate indiscrezioni su una possibile fusione

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato