Fattura elettronica, al via le adesioni individuali a Promofarma

Redazione DottNet | 02/12/2015 14:17

Il canone ammonta a 50,02 euro a farmacia iva compresa

Sono trenta le rappresentanze territoriali di Federfarma che, per conto dei propri associati, hanno sottoscritto o rinnovato l’abbonamento annuale al servizio di fatturazione elettronica di Promofarma. Il bilancio arriva dalla stessa società di servizi informatici del sindacato, in concomitanza con l’apertura della fase due della campagna di iscrizioni, quella delle adesioni individuali.

Le condizioni economiche sono quelle già comunicate alle associazioni per le iscrizioni collettive: il canone, che non aumenta rispetto all’anno passato, ammonta a 50,02 euro a farmacia iva compresa e comprende il servizio di conservazione sostitutiva (per un periodo di 10 anni) delle fatture già emesse. L’adesione o il rinnovo dell’abbonamento possono essere effettuati soltanto entrando nell’area riservata del portale Federfarma.it, con pagamento mediante carta di credito o PayPal. Devono passare dall’area riservata anche i titolari delle associazioni che hanno optato per l’abbonamento collettivo, ai quali però basterà procedere soltanto al rinnovo del canone (la funzione di pagamento risulterà inibita).

Nel 2015 le farmacie private che hanno usufruito del servizio di fatturazione elettronica offerto da Promofarma sono state 8.542. Messo a confronto il canone pagato da tali farmacie con i prezzi di mercato praticati da altre aziende per servizi analoghi di fatturazione elettronica, i titolari che hanno scelto Promofarma hanno conseguito complessivamente risparmi per circa 1,5 milioni di euro

 

fonte: federfarma, filodiretto

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato