I trucchi per aiutare gli anziani a seguire meglio le cure

Farmaci | Redazione DottNet | 07/01/2016 16:30

Termini semplici per indicazione orari e forma e colore uniformi

Per rendere più facile per gli anziani seguire correttamente le terapie, che spesso comportano l'ingestione di diverse pillole al giorno, basta usare un 'calendario universale' molto semplice, che divide la giornata in quattro settori, senza dare indicazioni spesso difficili da capire. Lo afferma, riporta il New York Times, uno studio della Northwestern University presentato ad un congresso del Nih.

I ricercatori hanno trasformato le etichette dei farmaci, esprimendo l'orario a cui assumerli usando una di queste quattro espressioni, 'mattina, pomeriggio, sera, ora di andare a letto'.

Testato su 845 pazienti questo calendario ha mostrato una maggiore aderenza alle terapie. "Quasi tutti i farmaci possono essere assunti in una di queste quattro finestre temporali - spiega Michael Wolf, uno degli autori dello studio - e questo può aiutare a raggruppare le pillole, evitando sovradosaggi, dimenticanze o addirittura che il paziente decida di saltare in blocco le terapie". L'importanza dell'indicazione dell'orario è emersa da altre ricerche, spiega l'esperto. "L'80% degli anziani non capisce che può prendere due farmaci insieme se uno va assunto 'ogni 12 ore' e l'altro 'due volte al giorno' - sottolinea -, e anche se due farmaci hanno esattamente la stessa indicazione sull'orario un terzo dei pazienti comunque non li prende insieme".

Oltre a questo intervento, suggerisce un altro studio presentato al congresso, anche forma e colore delle pillole sono importanti. Il rischio di interrompere la terapia aumenta del 34% se cambia il colore della pillola, e del 66% se cambia la forma.

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato