L’associazione tra obesità ed emicrania: caratteristiche ed impatto

Medical Information Dottnet | 19/01/2016 12:18

Dati recenti hanno evidenziato un’associazione significativa tra la catastrofizzazione del dolore e la gravità dell'obesità.

L'obesità è correlata all'emicrania. Le strategie di coping per il dolore maladattativo (ad esempio, la catrastofizzazione del dolore) permettono l’approfondimento di questa relazione.

Lo studio cross-sectional di Bond et al. ha coinvolto 105 donne, di età compresa tra i 18 e i 50 anni, in sovrappeso o obese con BMI≥25 kg/m(2), con diagnosi confermata di emicrania (con o senza aura) secondo la terza edizione dell’International Classification for Headache Disorders. Le partecipanti erano alla ricerca di un trattamento comportamentale per perdere peso e ridurre gli attacchi di emicrania nell’ambito dello studio clinico Women’s Health and Migraine (WHAM).

Nelle donne con emicrania e obesità, sono state trasversalmente valutate: (1) la prevalenza della catastrofizzazione clinica; (2) le caratteristiche in caso di catastrofizzazione clinica e in sua assenza; e (3) le associazioni della catastrofizzazione con le caratteristiche della cefalea.

Le pazienti coinvolte hanno registrato giornalmente i dati relativi all’emicrania per 1 mese tramite smartphone ed hanno completato la Pain Catastrophizing Scale (PCS). La catrastofizzazione clinica è stata definita come punteggio PCS totale ≥30. Le donne partecipanti sono state sottoposte al six-item Headache Impact Test (HIT-6), 12-item Allodinia Symptom Checklist (ASC-12), Headache Management Self-Efficacy Scale (HMSE) e le valutazioni della depressione (Centers for epidemiologici Studies Depression Scale) e dell’ansia (seven-item Generalized Anxiety Disorder Scale. Utilizzando i punteggi PCS e l’indice di massa corporea (BMI) come predittori di regressione lineare, sono state identificate varie caratteristiche della cefalea (ad esempio, giorni di cefalea, HIT-6, ecc.) come outcome.

Un quarto delle partecipanti (25.7%; intervallo di confidenza [IC] del 95%=17.2-34.1%) ha incontrato i criteri di catastrofizzazione clinica: con un indice di massa corporea più alto (37.9 ± 7.5 rispetto a 34.4 ± 5.7 kg/m(2), p= 0.035); durata dell’attacco di emicrania più lunga (160.8 ± 145.0 rispetto a 97.5 ± 75.2 ore/mese, p=0.038); punteggi HIT-6 più elevati (68.7 ± 4.6 rispetto a 64.5 ± 3.9, p< 0.001); maggiore allodinia (7.0 ± 4.1 rispetto a 4.5 ± 3.5, p<0 .003), depressione (25.4 ± 12.4 rispetto a 13.3 ± 9.2, p<0 .001), ansia (11.0 ± 5.2 vs 5.6 ± 4.1, p< .001) ed auto-efficacia inferiore (80.1 ± 25.6 in confronto a 104.7 ± 18.9, p< 0.001) rispetto alle pazienti prive di catastrofizzazione clinica. La probabilità di emicrania cronica è risultata quasi quattro volte maggiore nelle pazienti con catastrofizzazione clinica (n= 8/29.6%) in confronto alle donne senza catastrofizzazione (n=8/10.3%) (rapporto di probabilità= 3.68; IC del 95%=1.22-11.10; p=0.021). In tutte le partecipanti, i punteggi PCS più elevati sono stati relazionati ai giorni con emicrania superiore (β=0.331, p=0.001), durata dell’attacco più lunga (β=0.390; p<0.001) punteggi HIT-6 più elevati (β=0.425; p<0.001), punteggi HMSE più bassi (β= -0.437, p<0.001). Un BMI più alto è risultato correlato ad attacchi più frequenti (β=-0.203, p= 0.044), ma non ad un punteggio PCS maggiormente elevato.

Un quarto delle partecipanti con emicrania e obesità hanno riferito catastrofizzazione clinica. Le pazienti mostravano attacchi più frequenti (cronicità), durata superiore degli attacchi, maggiore sensibilità al dolore, impatto del mal di testa superiore e auto-efficacia della gestione del mal di testa inferiore. In tutte le donne coinvolte, i punteggi PCS sono risultati legati alla diverse caratteristiche dell’emicrania, al di sopra ed oltre gli effetti dell'obesità. Si rendono necessari studi prospettici per determinare la sequenza e i meccanismi che caratterizzano la relazione tra catastrofizzazione, obesità ed emicrania.

Riferimenti bibliografici:

Bond DS, Buse DC, Lipton RB, Thomas JG, Rathier L, Roth J, Pavlovic JM, Evans EW, Wing RR. Clinical Pain Catastrophizing in Women With Migraine and Obesity. Headache. 2015 Jul-Aug;55(7):923-33.