Starnuto untore, su bus e metrò un "etciù" mina 150 persone

Redazione DottNet | 09/01/2009 13:39

Starnuto 'untore', soprattutto per chi viaggia su mezzi pubblici. Basta un 'etciù', infatti, a mettere a repentaglio la salute di altri 150 pendolari, che rischiano di beccarsi un raffreddore in appena 5 minuti.

A meno che a contenere il pericoloso viaggio dei germi nell'aria circostante non ci sia un provvidenziale fazzoletto, barriera preziosa per limitare i danni. Non ha tutti i torti, dunque, il 20% dei passeggeri che si infuria se l''etciù' non viene chiuso in un Kleenex. Percentuale che sale al 33% se il fazzoletto non scatta per un colpo di tosse. A snocciolare i numeri di disturbi legati a doppio nodo con i colpi di freddo, un'insolita ricerca di Lemsip All in One condotta su 1.300 lavoratori da Roger Henderson, un esperto Gb specializzato in influenza e malanni di stagione.
Ogni singolo starnuto, ha calcolato Henderson, espelle ben 100 mila goccioline che transitano nell'aria alla velocità di 90 miglia orarie, depositandosi su maniglie, sedili e altri spazi che vengono costantemente sfiorati e toccati da altri passeggeri. Circa il 10% dei pendolari entra in contatto con un'area 'infetta'. Il che si traduce, nell'ora di punta in una zona ad alto traffico (ad esempio le scale mobili di una stazione metropolitana), in circa 150 persone raggiunte.
Non sorprende, dunque, che 'solo' il 58% di chi ha lavorato da casa lo scorso inverno si è beccato costantemente raffreddori o disturbi analoghi, contro il 99% di chi viaggiava in metropolitana, il 98% dei pendolari in bus e il 96% dei passeggeri in treno. Una percentuale che scende, ma non troppo, all'88% di quanti si recavano a lavoro a piedi, magari minacciati nella salute dalle basse temperature.
"Non possiamo evitare i germi completamente - spiega Hanna Nowark, della Lemsip Max All In One - ma possiamo limitare i danni, ad esempio usando il fazzoletto per ogni starnuto o colpo di tosse". Tra chi dimentica la buona abitudine, suscitando l'ira di pendolari furenti, primeggiano senza alcun dubbio gli uomini: uno su tre non porta con sé il fazzoletto, al contrario dell'81% delle donne. Gli autori dello studio consigliano, per contrastare gli untori del metrò, di ridere mentre ci si reca a lavoro, magari approfittando del tragitto per leggere un libro divertente. Il sistema immunitario, infatti, lavora meglio quando si è allegri.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato