Impennata dell'influenza: i bimbi sono i più colpiti

Redazione DottNet | 28/01/2016 13:34

Per i bambini al di sotto dei cinque anni di età si è determinato un brusco aumento del numero di casi.

Continua a crescere la curva dell'influenza, che ha ormai la superato la scorsa settimana la soglia che determina l'inizio del periodo epidemico. A farne le spese nel settimana che va dal 18 al 24 gennaio sembrano essere stati soprattutto  i bambini al di sotto dei cinque anni di età, tra i quali si è determinato un brusco aumento del numero di casi. È quanto emerge dagli ultimi dati del sistema Influnet, coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss). I casi stimati, riportati dai 796 medici 'sentinella', sono stati in totale 218mila (217.700), 57800 in più rispetto alla settimana precedente, per un numero complessivo di 1.336.000 casi dall'inizio del monitoraggio, iniziato nel mese di ottobre, per un'incidenza pari a 3,58 casi per mille assistiti, che però tra i più piccoli (0-4 anni) diventa 10, 82 casi per mille assistiti e nella soglia tra 5 e 14 anni e' pari a 6,29 casi per mille assistiti. Marche, Campania e Provincia Autonoma di Trento sono le regioni più colpite

 

fonte: iss

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato