Gli effetti dello screening mammografico sulla mortalità

Oncologia | Medical Information Dottnet | 05/02/2016 11:39

La mortalità, dovuta a tumore mammario, è risultata ridotta in donne tra i 40 e i 49 anni grazie allo screening mammografico.

L’effetto dello screening mammografico nelle diverse fasce d’età è ritenuto un aspetto ancora da chiarire. I risultati dello studio clinico UK Age trial, che ha confrontato l'effetto dello screening mammografico annuale iniziato all'età di 40 anni con l’inizio dello screening a 50 anni, non ha evidenziato alcuna differenza significativa nella mortalità dovuta a tumore al seno tra i due gruppi dopo 10 anni di follow-up.

Moss et al hanno riportato i risultati dello studio UK Age dopo 17 anni di follow-up.  Un totale di 160 921 donne di età compresa tra 39 e 41 anni sono state assegnate in modo casuale (in rapporto 1:2) ad un gruppo di intervento sottoposto a screening mammografico fino a 48 anni oppure ad un gruppo di controllo che ha ricevuto le cure mediche usuali (convocate per lo screening all'età di 50 anni e ogni 3 anni). E’ stata confrontata l’incidenza e la mortalità del cancro al seno dal momento dell’assegnazione casuale. L’outcome primario valutato è stato la mortalità dovuta al tumore mammario e l'incidenza di cancro al seno, incluso il tumore in situ, il tumore invasivo e l'incidenza totale. Sono stati analizzati i risultati di diversi periodi di follow-up.

Delle partecipanti, 53 883 donne sono state assegnate al gruppo di intervento e 106 953 al gruppo che è stato sottoposto all’assistenza medica usuale. Dopo un follow-up medio di 17 anni (IQR 16.8-18.8), il rapporto di rischio (RR) per la mortalità dovuta al cancro al seno è risultato di 0.88 (IC del 95%, 0.74-1.04) per i tumori diagnosticati durante la fase di intervento. Una significativa riduzione della mortalità dovuta a tumore mammario è stata riscontrata nel gruppo di intervento rispetto al gruppo di controllo nei primi 10 anni dopo la diagnosi (RR 0.75, 0.58-0.97), ma non successivamente (RR 1.02, 0.80-1.30) per tumori diagnosticati durante la fase di intervento. L'incidenza complessiva di tumore al seno, durante i 17 anni di follow-up, è risultata simile tra il gruppo di intervento e il gruppo di controllo (RR 0.98, 0.93-1.04).

I risultati dello studio hanno supportato una tempestiva riduzione della mortalità, dovuta al tumore mammario, grazie allo screening annuale in donne di età compresa tra i 40 e i 49 anni. Ulteriori dati sono necessari per comprendere appieno gli effetti a lungo termine.

Riferimenti bibliografici:

Moss SM, Wale C, Smith R, Evans A, Cuckle H, Duffy SW. Effect of mammographic screening from age 40 years on breast cancer mortality in the UK Age trial at 17 years' follow-up: a randomised controlled trial. Lancet Oncol. 2015 Sep;16(9):1123-32.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato