Federanziani, urge un incontro sulla legge taglia-esami

Redazione DottNet | 09/02/2016 14:23

Appello a Lorenzin, serve a rasserenare animi e fare chiarezza

Serve un tavolo di confronto "per rasserenare gli animi" e "fare chiarezza" sulla legge taglia-esami. A chiederlo, inserendosi nel dibattito che ha accolto il varo del cosiddetto decreto appropriatezza, che introduce una stretta su oltre 200 esami e prestazioni specialistiche, è Roberto Messina, presidente di Senior Italia FederAnziani. Per "evitare che generi tensioni o si presti a strumentalizzazioni, ed essere certi che la salute del cittadino sia sempre tutelata in questo delicato passaggio normativo", spiega in una nota, "chiediamo al Ministro della Salute Beatrice Lorenzin un incontro urgente con i soggetti interessati, per primi i pazienti".

 

La federazione delle associazioni della terza età, prosegue Messina, condivide "pienamente spirito e obiettivi del decreto appropriatezza, ovvero l'esigenza di tagliare gli sprechi in sanità, reinvestendo i risparmi così ottenuti nella salute dei cittadini". Per far sì però "che possa essere efficace in tal senso e per evitare inutili allarmismi o potenziali disagi ai cittadini - prosegue Messina - chiediamo di sederci tutti insieme attorno a un tavolo per definire al meglio le procedure". "Ciò servirà anche a dissolvere i dubbi dei cittadini", che, conclude, "hanno sempre più bisogno di chiarezza".
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato