Tavolo per la spesa farmaceutica è stato aggiornato ai primi di marzo

Redazione DottNet | 12/02/2016 14:00

Lo conferma il capo Gabinetto del Ministero della Salute Chiné

L'incontro di giovedì per il tavolo sulla Governance della spesa farmaceutica che ha visto riuniti a Palazzo Chigi Ministero della Salute e dell'Economia, Agenzia del Farmaco (Aifa) e Regioni "è stato interlocutorio. Ci siamo aggiornati ai primi di marzo, per prendere delle decisioni". E' quanto riferisce il capo di Gabinetto del Ministero della Salute Giuseppe Chiné, a margine del convegno "Responsabilità professionale del personale sanitario: cosa cambia" in corso al Policlinico Universitario A. Gemelli. Obiettivo del tavolo, quello di trovare una soluzione per la Governance della spesa farmaceutica pubblica. In base al sistema ad oggi in vigore, infatti, il ripiano dello sfondamento dei tetti di spesa, ovvero delle spese eccedenti quanto stabilito per legge (oggi pari a 14,85 miliardi di euro annui), è a carico della filiera produttiva. E poiché la spesa farmaceutica effettiva supera costantemente il tetto previsto, il costo per le aziende è di milioni di euro ogni anno. Come possibili soluzioni "sono state presentate diverse proposte anche da parte delle Regioni - conclude Chiné - e che dovremo analizzare."