Incidenti: si riducono se campanella scuola suona più tardi

Pediatria | Redazione DottNet | 12/01/2009 10:59

Scooter e automobili meno pericolosi per i teenager se la campanella, incubo dei dormiglioni, trilla più tardi. Basta infatti spostare le lancette un'ora avanti per ottenere risultati che farebbero tirare un bel sospiro di sollievo a mamme e papà.

Merito del sonno recuperato, dai 12 ai 30 minuti per notte, che fa sì che i ragazzi si aggirino per le strade più svegli e attenti ai pericoli in cui possono imbattersi alla guida. La prova arriva da uno studio che ha guadagnato le pagine del 'Journal of Clinical Sleep Medicine', realizzato da Uk Healthcare Good Samaritan Sleep Center di Lexington, Kansas.
Quando la campanella suona più tardi, la percentuale dei ragazzi che riesce a dormire otto ore per notte passa dal 35,7% al 50%, mentre quelli che totalizzano ben 9 ore tra le braccia di Morfeo sono il 10,8%, contro il 6,3% registrato fra quelli che a scuola sono costretti ad entrare presto, ovvero ai consueti orari. E quando si dorme di più - mostra lo studio, numeri alla mano - si rischia meno in strada. Il numero degli incidenti d'auto tra i teenager che beneficiavano di una potenziale ora in più per riposare in due anni, è diminuito del 16,5%. Un numero non da poco se si considera che, nello stesso periodo di tempo, gli incidenti d'auto tra gli adolescenti per cui, al contrario, la campanella suonava presto è cresciuto del 7,8%.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato