Melazzini (Aifa): Massimo impegno da parte dell’Agenzia

Redazione DottNet | 03/03/2016 10:20

In cantiere un coinvolgimento nei trial clinici con il nuovo regolamento Ue.

L'Aifa e le malattie rare, un impegno a trecentosessanta gradi. L'Agenzia scende in campo, precisa il presidente Maio Melazzini (clicca qui per la video intervista completa), su questo tema. “Ho accettato con molto calore come presidente Aifa e come paziente, papà e nonno di una persona con malattia rara l'invito - ha sottolineato Melazzini -.

Come sapete l'Aifa sta facendo, ha fatto, e mi auguro di fare sempre di più e di essere un tutt'uno con la persona affetta da malattia rara. La chiave è l'Empowerment del paziente, voglio sempre di più coinvolgerlo nel percorso, perché il paziente è un paziente esperto. È anche previsto un coinvolgimento nei trial clinici con il nuovo regolamento Ue, che permetterà che ci sia una figura costante.

L'invito è dare voci a pazienti e associazioni che deve essere una voce di proposta, che vada ad abbattere le barriere culturali rispetto a ciò che è il percorso del paziente e della famiglia, che deve essere di integrazione".

Fonte: Interna