Influenza, aumentano i casi

Infettivologia | Redazione DottNet | 03/03/2016 13:13

Dopo il calo di quella precedente: in totale sono 3 milioni le persone colpite

Colpo di coda dell'influenza nell'ultima settimana di febbraio, in cui rispetto a quella precedente, nella quale c'era stato un calo di circa 10mila casi, si sono verificati invece 17200 casi in più. Gli italiani messi a letto dal virus influenzale sono stati infatti 376.600, mentre nella scorsa settimana erano stati 359400. Nel complesso, dall'inizio della sorveglianza, sono oltre tre milioni le persone colpite, per la precisione 3.072.000.

È quanto emerge dall'ultimo rapporto della rete Influnet, coordinata dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss), sulla base delle segnalazioni di 817 medici 'sentinella'. I più 'bersagliati' sono i bambini e ragazzi: è infatti grazie a loro, prevalentemente, che è aumentato nell'ultima settimana il numero dei casi. Il valore dell'incidenza totale, comunque inferiore a quello raggiunto in molte delle precedenti stagioni influenzali, risulta pari a 6,20 casi per mille assistiti.

Nella fascia di eta 0-4 anni e pari a 19,02 casi per mille assistiti, tra 5 e 15 anni a 15,69, mentre tra i 15 e i 64 anni e' pari a 4,62 e nei 65enni e over 65 e' di 1,75 casi per mille assistiti. Marche, Provincia autonoma di Trento, Emilia-Romagna, Piemonte e Basilicata risultano le Regioni maggiormente colpite.

 

fonte: iss

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato