Pramipexolo, Aifa ripristina la dispensazione in convenzione

Redazione DottNet | 11/03/2016 13:47

Due anni fa la stessa Agenzia aveva riclassificato la molecola nel Pht

Il pramipexolo torna alla dispensabilità in regime di assistenza convenzionata. E’ quanto prevede la determina dell’Aifa pubblicata sulla Gazzetta ufficiale del 7 marzo, che corregge il provvedimento con cui due anni fa la stessa Agenzia aveva riclassificato la molecola nel Pht. L’intervento, in vigore da martedì scorso, è diretta conseguenza della  sentenza emessa dal Consiglio di Stato il 23 novembre scorso: chiamata in causa da un appello presentato da Federfarma, la Corte bocciò la delibera perché all’origine non c’erano esigenze di governo clinico, ma soltanto la ricerca di risparmi e il contrasto delle carenze causate dal parallel trade.

Nella circolare diramata per dare notizia del provvedimento, Federfarma invita le proprie Unioni regionali a trasmettere la determina agli Assessorati per i necessari provvedimenti.

 

 

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato