Il trattamento emodialitico nella terapia interventistica

Nefrologia | Medical Information Dottnet | 11/03/2016 16:51

L’emodialisi nei pazienti con malattia arteriosa coronarica e insufficienza renale cronica ha migliorato la prognosi.

L’obiettivo dello studio è stato valutare l'efficacia e la sicurezza del trattamento emodialitico nella terapia interventistica dei pazienti con malattia delle arterie coronarie e insufficienza renale cronica. Con il progresso, il numero di pazienti affetti da patologie coronariche e insufficienza renale cronica è risultato in graduale aumento.

Sono stati selezionati 58 pazienti con malattia coronarica e disfunzione renale cronica, caratterizzati da sintomi tipici di angina ed elettrocardiogramma (ECG) con insorgenza di angina. E’ stata effettuata la somministrazione orale continua di compresse di bicarbonato di sodio 1 g 3/die per 3 giorni e infusione endovenosa lenta di cloruro di sodio 1.000~1500 ml 3-12 ore prima dell'intervento. In questo modo, tutti i pazienti sono stati sottoposti ad idratazione e alcalinizzazione. Dopo l’intervento coronarico percutaneo (ICP), i pazienti sono stati immediatamente predisposti per essere sottoposti a 4 ore di trattamento emodialitico. I cambiamenti della funzionalità renale incluse la creatinina sierica, la velocità di filtrazione glomerulare e le urine sono state registrate.

Tutti i pazienti sono stati sottoposti con successo al trattamento ICP. Un mese dopo l’intervento, non sono state riscontrate complicazioni evidenti e non si sono verificate trombosi dello stent. Tra i 58 pazienti, 56 non hanno mostrato alcun aumento significativo dei livelli di creatinina sierica rispetto ai valori registrati prima dell’intervento. Tuttavia, la creatinina sierica di un paziente è aumentata a 251 umol/L e per un paziente è stata necessaria la dialisi permanente.

I dati ottenuti hanno evidenziato che il trattamento emodialitico nella terapia interventistica dei pazienti con malattia arteriosa coronarica con insufficienza renale cronica potrebbe migliorare in modo significativo la prognosi dei pazienti.

Riferimenti bibliografici:

Zhai H, Li L, Yin Y, Zhang J, Chen H, Liu R, Xia YF. The efficacy of hemodialysis in interventional therapy in coronary artery disease patients with chronic renal insufficiency. Ren Fail. 2016 Feb 5:1-5.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato