Napoli, al via l'Agorà della medicina

Redazione DottNet | 12/03/2016 17:34

Inaugurazione XIV edizione del Master di II livello in Management Sanitario. Presentazione del libro con le tesi progetto della XII edizione del Master

Una giornata di studi che coinvolge i maggiori esperti di Management Sanitario e non solo, con l’obiettivo di analizzare il contrasto, solo apparente, tra le diverse prospettive che concorrono a definire “l’agorà della medicina e della salute”. Questo per far nascere una nuova cultura manageriale che sappia accogliere le diverse sfide del futuro. L'appuntamento con l'Agorà della Medicina è fissato per mercoledì 16 dalle 8.30, nell'aula magna di scienze biotecnologiche.

 

L’evento inaugura la XIV edizione del Master in Management in Sanità, diretto dalla prof.ssa Maria Triassi, e celebra la pubblicazione del nuovo libro della collana “Il Management in Sanità”, arrivato ormai alla dodicesima edizione. Un progetto ben consolidato che raccoglie le tesi-progetto degli studenti del Master in Management Sanitario e i contribuiti di professionisti e studiosi del mondo della sanità.

 

Nel corso della mattinata si terranno cinque tavole rotonde,  una per ciascun capitolo tematico del libro. Ogni tavola rotonda, così come ogni capitolo, focalizza l’interesse sui contrasti e le contrapposizioni ma anche sulle convergenze e le aree comuni delle grandi issues socio- sanitarie, creando un luogo di incontro scientifico e umano in cui i saperi possano confrontarsi ed esprimersi con trasparenza e autenticità. Emergerà, quindi, la contrapposizione tra la lucidità statistica della medicina basata sulle evidenze e la più umana e duttile medicina personalizzata, risulterà evidente la spinosa querelle tra medicina sicura e medicina difensiva, saranno poi riesaminati in chiave critica i miti del self care e dell’alfabetizzazione sanitaria attraverso la prospettiva della comunicazione e della rappresentazione mediatica della sanità, antinomie che si coglieranno anche nella valutazione del cambiamento e della transizione demografica, epidemiologica e sanitaria, anche in rapporto all’innovazione, vista in tutti i suoi paradigmi: tecnologie, sperimentazioni e modelli di cura.

 

Ad accompagnare ogni tavola rotonda, come la flautista nel simposio di Platone, sono previste delle performance artistico teatrali con l’obiettivo di condurre relatori e discenti in una comune dimensione di sperimentazione e confronto, intensa e al contempo leggera ed esperienziale. La seconda parte, coordinata dai tutor del Master, prevede una carrellata di alcune tesi-progetto pubblicate nel libro che rappresentano la declinazione operativa e sostenibile nell’ambito delle diverse aree tematiche e disciplinari esplorate nella prima parte del convegno.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato