Ricette falsificate, denunciato il farmacista

Redazione DottNet | 14/03/2016 20:04

I carabinieri della Stazione di Monteforte Irpino dopo una denuncia da parte di un medico dell’ASL di Avellino hano avviato le indagini

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, a conclusione di specifiche indagini relative alla procedura di prescrizione e somministrazione di farmaci nell’ambito della Provincia di Avellino, hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un tossicodipendente nonché il titolare di una farmacia sita in un comune della Valle dell’Irno, ritenuti responsabili dei reati di truffa ai danni del Sistema Sanitario Nazionale, falsità in atti e somministrazione di medicinali in modo pericoloso per la salute pubblica.

 

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Monteforte Irpino, a seguito di denuncia  da parte di un medico dell’ASL di Avellino, hanno effettuato mirate attività finalizzate a verificare le procedure previste dalla legge per la somministrazione di farmaci da parte delle strutture sanitarie proposte. In tale contesto  hanno accertato che un tossicodipendente, 30enne avellinese, nello scorso mese di gennaio, aveva contraffatto alcune prescrizioni mediche, falsificandone la firma del responsabile sanitario e successivamente era riuscito ad ottenere illegalmente, con la compiacenza del farmacista, medicinali classificati come sostanze stupefacenti/psicotrope. Il giovane avellinese ed il farmacista, sono stati pertanto deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.