Al via il progetto Federfarma-Gsk

Redazione DottNet | 18/03/2016 13:45

Il progetto “100 province” è la piattaforma di pharmaceutical care approntata da Gsk e Federfarma

Anteprima a Como martedì scorso, passerella e lancio ufficiale a Bologna, nella cornice di Cosmofarma 2016. E’ ormai ai nastri di partenza il progetto “100 province”, la piattaforma di pharmaceutical care approntata da Gsk e Federfarma (con la collaborazione di Promofarma) per fornire alla farmacia dei servizi l’impalcatura professionale e tecnologica con cui prendere in carico il paziente cronico. Ossia corsi di formazione, a distanza e residenziali, e strumenti informativi per la gestione clinica del paziente, in sinergia con specialista e medico di famiglia. Tra i quali Dottorfarma, il portale dove il farmacista troverà flowchart, questionari per il “case finding” e strumenti per lo screening dei pazienti.

Il programma, come detto, è stato presentato in anteprima il 15 marzo a Como. Momento clou della serata, il video di un’ora realizzato da Federfarma e Gsk per spiegare ai farmacisti i contenuti salienti del progetto: dopo un saluto introduttivo della presidente nazionale di Federfarma, Annarosa Racca, il filmato ha dato spazio prima a Francesco Blasi, presidente della Società italiana di medicina respiratoria, che ha parlato della presa in carico del paziente asmatico (la prima cronicità cui punta il progetto 100 province), quindi a Gianni Petrosillo, amministratore delegato di Promofarma, che ha passato in rassegna le risorse di Dottorfarma. Di particolare interesse, la galleria multimediale della piattaforma, che il farmacista potrà utilizzare per educare il malato al corretto uso dell’inalatore. «Il lancio di 100 province» commenta a Filodiretto Attilio Marcantonio, presidente di Federfarma Como «non poteva partire che da qui, perché la riforma della Sanità lombarda apre alle farmacie spazi importanti nella co-gestione delle cronicità sul territorio».

L’evento comasco verrà poi replicato su scala maggiore a Cosmofarma: nello stand di Gsk, collocato proprio di fronte a quello di Federfarma e Promofarma, verranno organizzate nei tre giorni della manifestazione due presentazioni quotidiane del progetto, con dimostrazioni dal vivo della piattaforma Dottorfarma. Ai primi di maggio, quindi, un webinar preparerà la partenza del primo corso Fad di 100 province. A ruota infine, nel 2017, i corsi residenziali che daranno vita alle prime “farmacie del respiro”

 

fonte: federfarma