Contributi Enpaf, i bollettini per i pagamenti sono in ritardo

Redazione DottNet | 31/03/2016 14:41

L'Ente previdenziale dei farmacisti consiglia di attendere almeno fino alla prima decade del mese di aprile

È stato segnalato alla Fofi che, nonostante sia prossima la scadenza per il pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali in favore dell’Enpaf, prevista per il 30.3.2016, molti bollettini Mav ad oggi non risultano ancora pervenuti agli interessati. Al riguardo, la Federazione porta a conoscenza degli Ordini provinciali che l’Enpaf consiglia di attendere almeno fino alla prima decade del mese di aprile, precisando che il conseguente lieve ritardo nei pagamenti non comporterà l’applicazione di alcuna sanzione.
 
Decorso tale termine, qualora i bollettini non fossero ancora pervenuti, gli iscritti potranno contattare la Banca Popolare di Sondrio al seguente numero verde: 800248464, al fine di richiedere il duplicato del Mav (che potrà essere inviato anche per e- mail). L’Enpaf, infine, ha fatto  presente che dal 14.3.2016 i bollettini Mav sono disponibili on line sul sito internet www.enpaf.it e che gli stessi sono scaricabili da chi è iscritto a enpaf online.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato