Autismo per 100mila bimbi italiani, i maschi sono i più colpiti

Redazione DottNet | 01/04/2016 14:30

Esperta, servono azioni concrete a sostegno dei servizi sul territorio

In Italia circa 100mila bambini e adolescenti hanno ricevuto una diagnosi di autismo: un bambino su 100, con una frequenza 4 volte più alta fra i maschi. Il Ministero della Salute ha appena destinato 50 milioni di euro per le prestazioni sanitarie incluse nei Livelli Essenziali di Assistenza per lo spettro autistico: "Un'ottima notizia - commenta Antonella Costantino, presidente della Società Italiana di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza - ma non è sufficiente: servono provvedimenti concreti per facilitare il funzionamento dei servizi esistenti".

All'indomani della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell'Autismo l'esperta precisa che "da tempo segnaliamo carenze, frammentazioni e ritardi nei servizi di Neuropsichiatria dell'infanzia e dell'adolescenza, presenti tuttora in parecchi territori regionali, ed in particolare le criticità nella rete degli interventi per l'autismo". Per gli esperti, inoltre, la legge "non affronta con sufficiente attenzione la diagnosi precoce, che insieme a terapie appropriate e altrettanto precoci può modificare significativamente le capacità e la qualità della vita del paziente e dell'intero nucleo familiare".

Infine, conclude Costantino, "sarebbe opportuno considerare lo spettro autistico all'interno di un gruppo più vasto di problematiche comprendente disabilità intellettiva, disturbi del lidell'apprendimento e dell'attenzione. Per questo è auspicabile che gli interventi per l'autismo siano inseriti nguaggio e della comunicazione, disturbi specifici in un organico impegno a sostegno dei servizi di Neuropsichiatria dell'infanzia e dell'adolescenza".

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato