Epidemiologia e prevenzione delle malattie cerebro e cardiovascolari

Redazione DottNet | 12/04/2016 16:52

Sulle Ali della Salute tratterà le malattie cerebro e cardiovascolari come ultima puntata della stagione, aspettando lo Speciale Cosmofarma

Le malattie cardiovascolari riconoscono un’eziologia multifattoriale, cioè più fattori di rischio quali l'età, il sesso, la pressione arteriosa, l'abitudine al fumo di sigaretta, il diabete, la colesterolemia, contribuiscono contemporaneamente al loro sviluppo. I fattori di rischio sono stati identificati e ne è stata dimostrata la reversibilità, pertanto la malattia cardiovascolare è oggi prevenibile.

I medici puntualizzeranno i fattori di rischio cardiovascolare modificabili, il fumo, la pressione arteriosa, e non modificabili, eta, sesso, fattori ereditari.

In questo contesto discuteremo anche del colesterolo e delle diverse e in particolare dell' HDL-colesterolemia e del diabete uno dei principali fattori di rischio.

Saranno presenti in studio il Dr. Giandomenico BARONI, Cardiologo e si occupa di riabilitazione - Villa Garda Verona, il Dr. Pierluigi TOSONI, Cardiologo - Villa Berica Vicenza e il Dr. Angelo Bianco Dietologo direttore Hotel President Terme Abano Terme.

Il programma sarà visibile in Diretta, Mercoledì 13 Aprile dalle ore 20 su CANALE ITALIA 83 e su SKY CANALE 913

In replica Giovedì 14 Aprile dalle 23 su Canale Italia 4, Sabato 16 Aprile su ITALIA 135 e Domenica 27 Marzo dalle 24 ancora su CANALE ITALIA 4

Segnaliamo inoltre che Sulle Ali della Salute parteciperà al Cosmofarma Exhibition, l’evento di BolognaFiere in programma a Bologna dal 15 al 17 Aprile 2016 per realizzare lo Speciale Cosmofarma che andrà in onda sui canali web di Sulle Ali della Salute e sul digitale terrestre Nazionale il Sabato 23 Aprile dalle 9 alle 10 su Canale Italia 135.

Per ogni informazione e per l’organizzazione delle interviste, potete contattarci tramite il sito web ufficiale della trasmissione http://www.sullealidellasalute.it/ e le app per Android e iOS scaricabili gratuitamente dagli store.

Fonte: Comunicato stampa SADS 12/04/16