Vaccini anti-pneumococco a confronto in età pediatrica

Infettivologia | Medical Information Dottnet | 19/04/2016 10:54

Nei bambini che avevano ricevuto il vaccino coniugato 13 valente, il richiamo con il vaccino 10 valente è risultato meno immunogenico.

I vaccini anti-pneumococco coniugati 13 e 10 valente (PCV-13; PCV-10) hanno entrambi mostrato immunogenicità ed efficacia nella vaccinazione per la malattia pneumococcica nei bambini piccoli. Tuttavia, i dati a disposizione in merito all'intercambiabilità di questi due vaccini sono ritenuti limitati.

Sono stati coinvolti bambini (n=178), precedentemente vaccinati con PCV-13 a 2 e 4 mesi, che sono stati assegnati in modo casuale a ricevere un richiamo con PCV-13 oppure PCV-10 a 12 mesi di età. Sono stati misurati le concentrazioni sieriche di anti-polisaccaridi IgG PCV-13 e il titolo di attività opsonofagocitica con il saggio OPA prima, a 1 e a 12 mesi dopo la vaccinazione.

L'obiettivo primario è stato valutare la non inferiorità del PCV-10 rispetto al PCV-13.

Per 8 dei sierotipi PCV-10 almeno il 97% dei partecipanti di entrambi i gruppi ha mostrato concentrazioni di IgG ≥0.35 µg/ml ad 1 mese dopo la vaccinazione; risposte inferiori sono state osservate per i sierotipi 5 e 9V con il PCV-10 rispetto al richiamo PCV-13. La media geometrica delle concentrazioni di IgG post-richiamo e i titoli OPA sono risultati significativamente superiori per la maggior parte dei sierotipi nei bambini del gruppo PCV-13 rispetto al PCV-10, mentre le risposte sono state simili o inferiori per i sierotipi 4, 18C e 19F. Sebbene sia stato osservato un aumento degli anticorpi nei riceventi il PCV-10 rispetto ai sierotipi 6A e 19A (sierotipi che cross-reagiscono con 6B e 19F in PCV10 rispettivamente) 1 mese dopo il richiamo, queste risposte sono state significativamente più basse rispetto al gruppo sottoposto a PCV -13.

Nei neonati vaccinati con PCV-13, il richiamo con PCV-10 è risultato generalmente meno immunogenico del richiamo con PCV-13. Per i 3 sierotipi del PCV-10 con un contenuto antigenico superiore e/o coniugazione alle proteine ​​carriere della difterite o del tetano, sono state riscontrate risposte superiori o simili al richiamo con PCV-10. Sebbene i risultati dello studio abbiano suggerito che le risposte siano generalmente migliori con il richiamo PCV13 tra i bambini vaccinati con PCV-13, il significato clinico di queste differenze di immunogenicità non è stato chiarito.

Riferimenti bibliografici:

Trück J, Jawad S, Goldblatt D, Roalfe L, Snape MD, Voysey M, Pollard AJ. The Antibody Response Following a Booster with Either a 10- Or 13-Valent Pneumococcal Conjugate Vaccine in Toddlers Primed with a 13-Valent Pneumococcal Conjugate Vaccine in Early Infancy. Pediatr Infect Dis J. 2016 Apr 15.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato