I benefici del microinfusore d’insulina Medtronic

Diabetologia | Medical Information Dottnet | 19/10/2016 12:24

Gli ultimi dati hanno mostrato miglioramenti del controllo glicemico significativi, sostenibili, riproducibili e ottenuti in sicurezza.

OpT2mise è uno studio randomizzato, controllato, promosso da Medtronic e condotto su 331 pazienti d’età compresa fra 30 e 75 anni con diabete di tipo 2 e cattivo controllo glicemico. I risultati dei primi sei mesi dello studio di confronto fra la terapia con microinfusore MiniMed® e con iniezioni multiple giornaliere sono stati pubblicati su Lancet a luglio 2014. I dati dello studio hanno messo in luce che la terapia insulinica realizzata mediante il microinfusore ha aiutato i pazienti diabetici di tipo 2, insulino-trattati, a ottenere in sicurezza un miglior controllo glicemico a dosaggio di insulina inferiore rispetto alle iniezioni multiple giornaliere.

Nei sei mesi di prosecuzione dello studio, il gruppo precedentemente in terapia multi-iniettiva è passato alla terapia con microinfusore ed il follow-up è proseguito per entrambi i gruppi per 12 mesi. Gli ultimi dati ottenuti, pubblicati su Diabetes, Obesity and Metabolism, hanno fornito ulteriori evidenze cliniche a sostegno dei microinfusori di insulina per pazienti diabetici di tipo 2 insulino-trattati.

In particolare, i risultati hanno dimostrato che i microinfusori di insulina hanno determinato miglioramenti significativi, sostenibili e riproducibili del controllo glicemico in sicurezza, rispetto alle iniezioni multiple giornaliere. A 12 mesi, il gruppo che, dopo un periodo iniziale di sei mesi con terapia multi iniettiva, è passato alla somministrazione di insulina con microinfusore MiniMed®, ha raddoppiato la riduzione di  emoglobina glicata A1C dallo 0,4% allo 0,8%, utilizzando il 19% di insulina in meno (p<0,0001). Il controllo glicemico è stato mantenuto nei 12 mesi nei pazienti che utilizzavano il microinfusore. Inoltre, il gruppo in terapia con microinfusore dall’inizio dello studio, ha mostrato un’ulteriore riduzione dello 0,1% della A1C raggiungendo un valore medio finale a 12 mesi del 7,8%. Non è stata riscontrata alcuna differenza fra i gruppi in termini di aumento ponderale.

Secondo Francine R. Kaufman, Chief Medical Officer, Vice President Global e Clinical and Medical Affairs di Medtronic «I risultati del trial OpT2mise, il principale studio in questo ambito, ci aiuteranno ad ampliare l’accesso alla terapia con microinfusore di insulina come standard terapeutico per il numero crescente di pazienti con diabete di tipo 2 insulino-trattato, affinché possano godere di migliori esiti clinici».

Fonte:

Comunicato stampa Medtronic studio OpT2mise aprile 2016

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato