La giornata della solidarietà di Novartis è alle ventesima edizione

Redazione DottNet | 28/04/2016 13:48

Dal 1997 a oggi, iniziative con oltre 50 enti e associazioni, per oltre 20.000 ore di lavoro volontario dedicate all'assistenza, alla cooperazione e alla tutela dell'ambiente. Alla XX edizione del Community Partnership Day hanno preso parte circa 200 dipendenti, impegnati in quattro diverse realtà L'evento si svolge contemporaneamente in più di 68 paesi di tutto il mondo e coinvolge oltre 27.000 collaboratori del Gruppo Novartis

Taglia il traguardo delle venti edizioni il Novartis Community Partnership Day, la giornata della solidarietà durante la quale, ogni anno, i dipendenti del Gruppo si dedicano al volontariato, a favore delle fasce più deboli della popolazione e per la cura del territorio.

Si chiama appunto 'VENTI di solidarietà' l'edizione 2016 di questa iniziativa che, per dimensioni, caratteristiche e continuità, rappresenta un unicum nel panorama aziendale.

Istituito da Novartis nel 1997, il Community Partnership Day coinvolge l'intero Gruppo, a livello internazionale, e si svolge regolarmente ogni anno. In Italia, la giornata tradizionalmente si sviluppa in una serie di iniziative in collaborazione con diversi enti, onlus e associazioni attive nel sociale, che operano nei campi della salute, dell'integrazione, dell'assistenza, della tutela ambientale.

In questi vent'anni, le iniziative del Novartis Community Day in Italia hanno complessivamente coinvolto oltre 50 associazioni, con una partecipazione media di 150 dipendenti, per più di 20.000ore di volontariato.

'L'appuntamento di quest'anno con il Community Day è doppiamente speciale' sottolinea Georg Schroeckenfuchs, Country President di Novartis in Italia. 'Questa ventesima edizione della nostra giornata della solidarietà coincide infatti con il ventesimo compleanno di Novartis: è dunque lecito affermare che, fin dai primi passi, il cammino del nostro Gruppo è stato scandito con regolarità e senza interruzioni da un richiamo forte ai principi della solidarietà, dell'ascolto, dell'impegno a favore della collettività. Questo senso di responsabilità nei confronti della società è, insieme al deciso orientamento all'innovazione, uno dei valori fondanti di Novartis, quelli che meglio definiscono il nostro ruolo e indirizzano le nostre scelte'.

Gli oltre 200 dipendenti Novartis che aderiscono al Community Partnership Day 2016 prendono parte a iniziative organizzate con quattro diverse associazioni partner, attive in diversi settori.

  • Villaggio SOS di Saronno, realtà impegnata nell'accoglienza di bambini e ragazzi che vivono in condizioni di disagio familiare. I volontari Novartis si occuperanno di attività di pulizia e manutenzione delle strutture, e in seguito condivideranno momenti di svago con i giovani ospiti del centro.
  • AVSI, onlus impegnata in numerosi progetti di cooperazione allo sviluppo. Nel corso del CPDay saranno effettuati interventi di manutenzione presso due centri di accoglienza Caritas di Milano, insieme a preparazione e distribuzione dei pasti.
  • Fondazione Renato Piatti, attiva nel sostegno alle persone con disabilità intellettiva e relazionale. I dipendenti Novartis saranno impegnati in quattro diverse strutture (tra centri riabilitativi e comunità terapeutiche), dove prenderanno parte ad attività di riordino e dedicheranno tempo ai bambini ospiti.

· Legambiente, associazione leader dell'ambientalismo. In programma, sistemazione del verde nei giardini dell'area dell'ex Paolo Pini, a Milano, in collaborazione con l'associazione Il giardino degli aromi.

A livello internazionale, questa ventesima edizione del Novartis Community Partnership Day coinvolge circa 27.000 collaboratori del Gruppo di oltre 68 diversi paesi, per un totale di circa 200.000 ore di volontariato.

 

 

fonte: novartis