Tumori: colon retto, arriva una nuova arma con un farmaco innovativo

Oncologia | Redazione DottNet | 28/04/2016 13:54

L'Ema approva una combinazione 'inedita'

Contro il tumore del colon retto arriva una nuova arma in Europa: l'Agenzia europea dei farmaci Ema ha infatti approvato un nuovo farmaco che ha dimostrato un aumento della sopravvivenza globale di due mesi rispetto al placebo nei pazienti con cancro metastatico in fase avanzata, un importante beneficio in una malattia con una sopravvivenza a 5 anni solo nell'11% dei casi.

"I dati dello studio RECOURSE forniscono evidenze che l'associazione di trifluridina e tipiracil, nel nuovo farmaco, può offrire ai pazienti con cancro del colon-retto metastatico refrattario ai trattamenti standard una maggiore sopravvivenza e una riduzione del rischio di morte rispetto al placebo", ha affermato il Professor Eric Van Cutsem, Digestive Oncology, University Hospitals Leuven in Belgio. Questa combinazione agisce attaccando direttamente il DNA delle cellule tumorali riducendo la loro crescita. Questo approccio combatte il cancro in modo diverso rispetto ai trattamenti somministrati in precedenza, permettendo di rallentare la progressione della malattia senza trattare il paziente nuovamente con gli stessi farmaci. La decisione della Commissione europea segue l'opinione positiva del Comitato per i Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell'EMA, che aveva raccomandato l'approvazione della combinazione nel febbraio 2016.

Rispetto a questo tipo di neoplasia, affermano gli oncologi, ''continua ad esistere un grande bisogno insoddisfatto nel trattamento, e questa neoplasia ha rappresentato la seconda causa di morte per cancro in Europa nel 2012, con 215 mila decessi''.

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato