Enpam: oltre 1 miliardo di avanzo, 17,2 miliardi il patrimonio

Previdenza | Redazione DottNet | 30/04/2016 19:20

Oliveti, 'conti a posto, più welfare e assistenza iscritti'

La Fondazione Enpam chiude il bilancio di esercizio 2015 con un avanzo di 1,046 miliardi di euro, superando di 88 milioni di euro la stima indicata nel bilancio di previsione. Il documento approvato questo pomeriggio dall'Assemblea nazionale dell'Ente previdenziale dei medici e degli odontoiatri, mostra una crescita del patrimonio che raggiunge i 17,2 miliardi di euro, portando le riserve a 12,8 volte il livello delle pensioni erogate nell'ultimo anno.

 

In particolare, la gestione previdenziale ha evidenziato un saldo positivo di 977,4 milioni di euro, registrando 2,43 miliardi di euro di entrate contributive e 1,45 miliardi di euro di prestazioni. "Con i conti a posto - ha detto il presidente dell'Enpam, Alberto Oliveti - stiamo lavorando per dare più welfare e assistenza agli iscritti: dai mutui, specialmente pensati per i più giovani, che abbiamo ricominciato a concedere nel 2015, fino alla long term care per chi non è più autosufficiente". La gestione patrimoniale ha portato un risultato netto di 202,6 milioni di euro.

 

"Il patrimonio - ha commentato Oliveti, che siede alla guida dell'Adepp, associazione delle Casse di previdenza dei professionisti - ci ha dato proventi lordi per 730 milioni di euro a fronte di 375 milioni di oneri. E purtroppo 135 milioni di euro di imposte che, come ente previdenziale, se fossimo in un altro Paese europeo non subiremmo". I dati aggiornati sugli iscritti mostrano infine una platea in crescita per la più grande Cassa previdenziale privata italiana, con 360.845 medici e odontoiatri in attività e 101.213 pensionati.

 

 

Fonte: enpam

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato