Aifa, il 10 maggio il ripristino della fornitura di Sintrom

Redazione DottNet | 06/05/2016 14:23

A fine marzo registrata una carenza dovuta a problemi produttivi

 Dovrebbe essere ripristinata nei prossimi cinque giorni la regolare fornitura di Sintrom (Acenocumarolo), anticoagulante orale assunto per fluidificare il sangue, di cui a partire da fine marzo si era verificata una carenza, dovuta a problemi nel ciclo produttivo. Lo rende noto l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa).

Resa nota dalla ditta titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio del farmaco, la carenza era stata comunicata ai pazienti e agli operatori sanitari mediante pubblicazione sul Portale dell'Agenzia. Per far fronte a questa situazione, l'Aifa ha, da un lato, autorizzato l'importazione di limitate quantità alle singole Aziende Sanitarie che ne avevano fatto richiesta, dall'altro, ha sollecitato l'interessamento della ditta titolare per reperire all'estero un più consistente quantitativo di confezioni. Il ripristino della regolare fornitura di Sintrom 4 mg, si legge su una nota Aifa, dovrebbe avvenire a partire dal prossimo 10 maggio, mentre quella del dosaggio da 1 mg è avvenuta lo scorso 6 maggio

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato