Roche lancia una divisione dedicata al diabete

Redazione DottNet | 13/10/2016 18:12

Arriva in Italia un nuovo dispositivo con microinfusore

Il diabete e' considerato una malattia ad elevato impatto sociale ed economico. Ne soffrono oltre 415 milioni di persone nel mondo, in Italia 3,6 milioni. Secondo l'Oms (Organizzazione mondiale della sanità) sarà la settima causa di morte nel 2030. Permettere ai medici di avere tecnologie appropriate per rispondere ai bisogni dei pazienti e' fondamentale, ed è questa la sfida raccolta da Roche, all'interno della quale, dal 1 marzo, e' nata ufficialmente Roche Diabetes Care Italy S.p.A., divisione del Gruppo Roche interamente dedicata al diabete.

L'annuncio della nascita di questa nuova realtà arriva insieme a quello del lancio in Italia di un nuovo sistema per la gestione della terapia insulinica con microinfusore. Una volta posto sotto i vestiti, non vi è più necessità di estrarre il microinfusore per il resto della giornata. Ogni bolo di insulina può essere programmato discretamente attraverso un dispositivo per il controllo remoto e il microinfusore può essere personalizzato. La base minima impostabile a 0,02 U/I è pensata per rispondere alle esigenze dei pazienti pediatrici o con basso fabbisogno insulinico. Il nuovo sistema offre funzionalità per la gestione dei dati, nonché un calcolatore del bolo che può aiutare a migliorare il controllo glicemico riducendo il numero di episodi iper e ipoglicemici e si utilizza esclusivamente con una specifica cartuccia di insulina preriempita