Assofarm e Farmacieunite insieme per servizi e professione

Farmacia | Redazione DottNet | 08/05/2016 17:12

L'accordo prevede la costituzione di un Tavolo permanente nella sede di Assofarm a Roma che dovrà approfondire le varie tematiche sulla professione

Siglato a Treviso un Protocollo d’Intesa tra Assofarm e Farmacie che  punta a “superare la semplice alleanza ‘intersindacale’, confermando sia la collaborazione a livello politico tra le due associazioni, che il consolidamento di molteplici servizi che andranno ad implementare un’alleanza in difesa delle farmacie (e dei farmacisti)”.

A darne notizia una nota di Farmacieunite che spiega come il Protocollo “incrementerà la capacità di interlocuzione in sede istituzionale e l’apertura di tavoli di negoziazione nazionali e regionali, oltre al potenziamento di  molteplici servizi riservati agli associati, come ad esempio corsi Fad”.

Il protocollo prevede la costituzione di un Tavolo permanente nella  sede di Assofarm a Roma, che in una prima fase dovrà approfondire momenti di analisi e di studio su molteplici tematiche, tra cui - oltre a quelle già citate- Convenzione,  Remunerazione e  CCNL.

“La partnership con Assofarm si è rivelata vincente e strategica sotto diversi punti di vista” dichiara nella nota Franco Gariboldi Muschietti, presidente di Farmacieunite. “Le due associazioni, pur rappresentando soggetti pubblici e privati, perseguono finalità rivolte all’interesse dell’intera categoria, che in questo senso non conosce alcuna divisione, quanto, piuttosto, uno scambio e una integrazione reciproca”.

“Il patto siglato, che sarà tacitamente rinnovato ogni anno - continua Muschietti  - aiuterà a contrastare le problematiche che la nostra professione si trova ad affrontare,  sia in questo momento che in vista di un prossimo futuro che dovrà  necessariamente essere affrontato attraverso  misure di prevenzione e contrasto”.

 

fonte: assofarm, qs, farmacieunite

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato