8° NeuroMeeting: multidisciplinarietà e terapie innovative

Neurologia | Redazione DottNet | 16/05/2016 16:48

L’unico evento 2016 dedicato in modo esclusivo alla neuroanestesia e alla neurorianimazione.

Il 12 e 13 maggio 2016, presso l’Hotel Royal Continental a Napoli, si è tenuta l’ottava edizione del NeuroMeeting dedicato alla neuroanestesia e neurorianimazione.

Il NeuroMeeting rientra nel progetto formativo annuale dell’A.O.R.N. “A.Cardarelli” di Napoli nell’ottica di integrazione funzionale di attività, idee, risorse umane e tecnologiche. Nel tempo, il meeting ha assunto sempre maggiore rilievo e rappresenta, per il panorama nazionale, l’unico evento 2016 dedicato in modo esclusivo alla neuroanestesia e neurorianimazione.

Le tematiche affrontate nel corso del meeting, sono di rilevante attualità ed interesse per le diverse figure di specialisti, coinvolti nella gestione del paziente neurochirurgico, in un’ottica multidisciplinare.

L’ottava edizione si è aperta con una sessione dedicata alle problematiche della chirurgia del basicranio, seguita da un update sull’ESA e da 2 sessioni dedicate all’assistenza anestesiologica.  La seconda giornata del meeting è stata caratterizzata da una prima parte dedicata all’importanza del monitoraggio neurologico e da una seconda parte relativa alle nuove frontiere terapeutiche come terapia genica, cellule staminali e riparazione del cervello.

Il programma scientifico dell’8° NeuroMeeting si è concluso con una sessione dedicata alle infezioni, con approfondimento sulle encefaliti autoimmuni e micosi in NICU.

Fonte:

Programma scientifico 8° Neuromeeting, 12-13 maggio 2106 Napoli

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato