Medici contro la Rai sui vaccini: informazione scorretta

Redazione DottNet | 16/05/2016 19:32

Società mediche scrivono a Lorenzin su puntata Rai: "Palese violazione del dovere di informare correttamente". Lorenzin: Ronnie non è informato

La Società Italiana di Igiene (SItI), la Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP), la Società Italiana di Pediatria (SIP) e la Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (FIMMG) prendono posizione in merito alla puntata della trasmissione "Virus", andata in onda giovedì scorso su Rai 2, per come è stato affrontato il tema delle vaccinazioni. E lo fanno attraverso una lettera indirizzata al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, sottolineando "una palese violazione del dovere di informare correttamente in nome di una malintesa 'libertà di opinione'".

Per gli estensori della missiva, "il discredito gettato sui vaccini da parte di interlocutori non competenti ma solo portatori di proprie indimostrate visioni e ideologie personali sul tema, si configura come un procurato allarme a genitori sempre più disorientati di fronte a affermazioni sconcertanti come 'I vaccini sono pericolosi e danneggiano la salute dei bambini'. Si sente spesso dire 'io credo, io non credo ai vaccini'. Ma i vaccini, così come i farmaci contro gravi malattie, trovano le motivazioni del loro utilizzo - si legge nella nota - in studi scientifici rigorosi non in fedi religiose, politiche o filosofiche". Conoscendo il sostegno del ministro alla cultura delle vaccinazioni come strumento irrinunciabile per la salute di individui e comunità, SItI, FIMP, SIP e FIMMG chiedono a Lorenzin "un Suo interessamento per portare questo grave problema, pregiudizievole per la salute della popolazione italiana, all'attenzione della Commissione di Vigilanza RAI o di altri Organi competenti affinché tali episodi non si ripetano in futuro".

''Per dare credibilità alle proprie posizioni, le persone che parlano dovrebbero avere contezza di quel che dicono". Così il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, risponde ai medici in merito alle parole di Red Ronnie. Nella scorsa puntata della trasmissione Virus, il cantante aveva definito "demenziale dover obbligare i bambini a fare le vaccinazioni", suscitando molte polemiche nel mondo della sanità.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato