Arriva il vino che pulisce le arterie

Redazione DottNet | 19/01/2009 11:05

Sembra troppo bello per essere vero, ma un medico australiano afferma di aver creato il vino più sano del mondo: un elisir che pulisce le arterie, riducendo il rischio di attacco cardiaco. A metterlo a punto è Philip Norrie, un camice bianco australiano che possiede un vigneto nel new South Wales, e sta producendo del vino che contiene fino a 100 volte più antiossidanti di una qualità standard.

Secondo Norrie, gli antiossidanti presenti nei grappoli, in particolare il resveratrolo, aiutano a tenere i vasi liberi dai depositi di grasso.
Gli effetti positivi del consumo moderato di vino sono ben documentati, spiega Norie. E "l'inclusione di grandi quantità di benefici antiossidanti è una buona notizia per i bevitori. Siamo stati in grado di moltiplicare il quantitativo di resveratrolo nel vino. Davvero, in questo modo, si ripuliscono le arterie mentre si beve". Il medico, che lavora nell'area di Sydney, è convinto che il vino sia la più antica medicina della storia dell'uomo. Nei suoi vigneti nella Lower Hunter Valley, Norrie sta producendo shiraz e chardonnay con 100 mg di resveratrolo per litro, cioè 70-100 volte il quantitativo presente in una normale bottiglia di bianco, e 15-20 volte in più rispetto a un rosso. Ma il medico, che produce le sue bottiglie con l'etichetta 'Wine Doctor', avverte i bevitori: "I benefici sono massimi con un consumo moderato". Insomma, inutile alzare troppo il gomito con la scusa che lo si fa pensando alla salute.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato