Concorso farmacie, passi avanti in Calabria e Puglia

Farmacia | Redazione DottNet | 04/06/2016 18:43

In Calabria via libera al decreto dirigenziale, ufficializzati in Puglia gli esiti del primo interpello


Piccoli passi avanti in Calabria per il concorso straordinario farmacie. Via libera al decreto dirigenziale che approva la graduatoria regionale definitiva, relativa a  1.202 candidature in associazione o singole. Gli interessati hanno adesso 60 giorni di tempo dalla pubblicazione del decreto sul Bollettino ufficiale della Regione per presentare ricorso al Tar. Per quanto concerne invece le farmacie messe a concorso (91, come specifica il bando del gennaio 2013) bisognerà attendere l’approvazione della delibera di giunta che deve aggiornare le sedi in assegnazione.

Novità anche dalla Puglia, dove nei giorni scorsi la Regione ha ufficializzato gli esiti del primo interpello: 155 le sedi assegnate sulle 188 messe a concorso, che i vincitori dovranno aprire al pubblico entro 180 giorni dal provvedimento dirigenziale. Le 33 farmacie rimaste vacanti (più quelle che eventualmente non saranno aperte nei termini, cosa più che probabile visti i precedenti nelle altre Regioni) verranno rimesse in assegnazione al secondo interpello.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato