Rinnovo Dpc, è battaglia tra Federfarma e Regione

Farmacia | Redazione DottNet | 09/06/2016 12:22

Federfarma Emilia Romagna tornerà a incontrare l'Ente il prossimo 27 giugno,

Farmacie private dell’Emilia Romagna di nuovo sull’orlo dell’agitazione dopo la deludente proposta messa sul tavolo a maggio dalla Regione per rinnovare l’accordo sulla dpc. Federfarma si attendeva una bozza d’intesa che riprendesse e rafforzasse gli impegni sottoscritti con il patto in scadenza (in particolare sulle quote di dpc a carico delle singole Asl), invece la piattaforma avanzata dalla Regione non soltanto allarga le maglie a tutto vantaggio della diretta ma propone anche alle farmacie compensi a calare sulla distribuzione per conto.

Rispedita la proposta al mittente, Federfarma Emilia Romagna tornerà a incontrare la controparte il prossimo 27 giugno, in una riunione che lo stesso sindacato titolari ha già definito «l’ultima chance» per la Regione: o si arriva a un accordo soddisfacente per tutti, oppure le farmacie del territorio metteranno in atto lo stato di agitazione – che si protrae dall’aprile scorso – e faranno scattare una serie di proteste già allo studio in questi giorni.

 

 

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato