Pagamenti alle farmacie: tempi di attesa tra 60 e 90 giorni

Redazione DottNet | 13/06/2016 09:50

Solo a Napoli la situazione è decisamente peggiore

Non dovrebbero superare i 60 giorni, come prescrivono le normative nazionali ed europee, in realtà superano mediamente i 120. Sono i tempi medi di attesa che fornitori e produttori del comparto sanitario devono sopportare per essere rimborsati dal Ssn, secondo le ultime rilevazioni di Farmindustria e Assobiomedica. I dati, anticipati da Sanità 24, stimano in circa 5,5 miliardi di euro il valore delle fatture che attendono di essere saldate. Ma soprattutto, evidenziano un peggioramento nei tempi di pagamento: dopo un secondo semestre 2015 in costante decremento (151 giorni di attesa a giugno, 106 a dicembre) i ritardi patiti dalle industrie del farmaco hanno ricominciato a crescere, per attestarsi a marzo a 123 giorni.

Ma questa è soltanto una media nazionale, perché se l’analisi si sposta su scala regionale ci si imbatte in ben altri dati. Fa peggio di tutti il Molise, che paga i produttori di farmaci a 649 giorni dall’emissione della fattura; seguono, a parecchie lunghezze, la Calabria (268 giorni) quindi Toscana e Piemonte (rispettivamente 187 e 142 giorni). In fondo alla classifica, quindi tra le Regioni più virtuose, troviamo invece l’Umbria (53 giorni), il Friuli Venezia Giulia (69) e la Liguria (72).

E per quanto concerne i tempi di attesa delle farmacie, invece? Le stime che arrivano da Credifarma tratteggiano uno scenario decisamente più roseo: «A quanto ci risulta la situazione resta stabile» riporta l’amministratore delegato della società finanziaria, Marco Alessandrini «con dilazioni nei rimborsi che oscillano dai 20 ai 120 giorni, a seconda della regione e dell’Asl considerata. A livello nazionale, si potrebbe stimare un’attesa media tra i 60 e i 90 giorni». Difficile scendere a un livello di dettaglio maggiore, data l’eterogeneità dei casi. «Soltanto a Napoli» ricorda Michele Di Iorio, presidente di Credifarma e di Federfarma Campania «andiamo dai 90 giorni di attesa dell’Asl Napoli 2 ai 20 della Napoli 1. Sui 20-30 giorni si assestano anche Caserta e Benevento». Situazione ristabilizzata anche in Calabria, dove all’inizio dell’anno si erano registrate interruzioni nei pagamenti (anche se solo in alcune province): «Viaggiamo su tempi di 30-40 giorni» spiega il presidente di Federfarma regionale, Vincenzo Defilippo «tutte le Asl si sono riallineate».

 

 

fonte: fedefarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato