Roche, pubblicato un bando per la ricerca

Aziende | Redazione DottNet | 16/06/2016 14:45

Otto progetti per 100mila euro ognuno

Un bando per la ricerca, finalizzato al finanziamento di otto progetti volti ad approcci farmacologici nell'ambito della medicina di precisione per un ammontare di 100.000 euro ciascuno. Si chiama "Roche per la ricerca", a lanciarlo Roche e a beneficiarne progetti di ricerca promossi esclusivamente da enti pubblici o privati italiani, senza scopo di lucro, e da IRCCS. A partire da oggi e sino al 30 settembre 2016 sarà possibile candidarsi direttamente su www.rocheperlaricerca.it.Per la prima edizione sono state individuate 4 aree di interesse: l'oncoematologia,le malattie polmonari, la reumatologia e le neuroscienze.

 

"Crediamo fermamente nel valore di una ricerca ambiziosa- spiega Maurizio de Cicco presidente e amministratore delegato di Roche S.p.A - perché solo perseguendo un concetto 'dirompente' di innovazione si può determinare cosa significherà domani salute. Per questa ragione abbiamo deciso di finanziare la ricerca indipendente nel nostro Paese". A giudicare i progetti sarà un Comitato indipendente presieduto dal presidente dell'Istituto Superiore di Sanità' Walter Ricciardi. "In Italia- spiega Ricciardi- stiamo assistendo ad una vera e propria primavera della ricerca, dove il contributo di ogni attore del sistema salute è indispensabile".

 

"La ricerca è un grandissimo investimento non è un costo" aggiunge Mario Melazzini, presidente dell'Aifa,Agenzia italiana del farmaco. "Il nostro Paese-evidenzia- impegna in ricerca e sviluppo circa l,3% del Pil, non è proprio come i "desiderata' dell'Unione Europea che vorrebbe spingersi al 3%. Nella ricerca in ambito biomedico c'è un impegno da parte del ministro, testimoniato agli Stati della ricerca, la volontà di investire non solo in capitale umano ma implementare la filiera dal laboratorio fino al letto del paziente. È questa la sfida futura".

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato