Andi a Fazio, non ancora definito accordo per pazienti meno abbienti

Redazione DottNet | 19/01/2009 12:48

L'accordo fra Associazione dentisti italiani (Andi) e ministero del Welfare sulle cure
odontoiatriche ai pazienti meno abbienti è in fase avanzata, ma non ancora definito. Ci vorrà ancora tempo, dunque, prima di trovare sul portale del ministero l'elenco dei dentisti che aderiscono l'iniziativa.
 

Lo precisa l'Andi stessa, in risposta al sottosegretario alla Salute, Ferruccio Fazio, intervistato stamattina, durante il programma di Rai3 'Cominciamo bene', su temi che riguardano l'odontoiatria. In particolare, si è fatto riferimento all'accordo fra ministero e Andi, che prevede tariffe agevolate per le fasce di popolazione meno abbienti, accordo legato all'iniziativa della Social Card.
A beneficiare di costi ridotti saranno i pazienti con reddito Isee non superiore a 8 mila euro e le donne in gravidanza limitatamente ad alcune prestazioni. A riguardo, l'Andi precisa in una nota che "allo stato attuale il confronto con il ministero al tavolo tecnico è in stato avanzato di definizione, ma non ancora sufficiente per la pubblicazione degli elenchi degli iscritti Andi che volontariamente aderiranno all'iniziativa. Pertanto - prosegue l'associazione - è stato concordato che, da lunedì, sul sito del ministero saranno a disposizione dei cittadini il testo integrale dell'Accordo, le modalità per calcolare indicativamente il proprio reddito Isee e quindi la possibilità di poter fruire delle tariffe agevolate. L'elenco dei dentisti Andi aderenti all'iniziativa verrà inserito appena ultimato il confronto in atto tra le parti", conclude la nota.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato