Indagine Federfarma Milano: i cittadini chiedono più servizi

Farmacia | Redazione DottNet | 29/06/2016 19:19

Test diagnostici o la misurazione della pressione arteriosa, ma anche la proposta abituale dei farmaci equivalenti a prezzi ridotti

Più servizi aggiuntivi, quali l'effettuazione di test diagnostici o la misurazione della pressione arteriosa, ma anche la proposta abituale dei farmaci equivalenti a prezzi ridotti e consigli per orientarsi nelle scelte, insieme alla possibilità di prenotare analisi e visite specialistiche. E' quanto chiedono i cittadini di Milano alle farmacie, secondo un sondaggio svolto da Federfarma Milano fra i farmacisti milanesi a un anno dalla firma della 'Carta della Qualità della Farmacia' elaborata con Cittadinanzattiva (Tribunale Diritti del Malato).

 

"La Carta della Qualità elenca una serie di servizi in relazione a accoglienza, informazione, sicurezza, standard di qualità dei servizi cui ogni farmacia deve attenersi - ha spiegato Annarosa Racca, Presidente di Federfarma - Nel 2015 abbiamo aderito con entusiasmo a questa proposta di Cittadinanzattiva, anche in considerazione del processo evolutivo della farmacia, sempre più primo presidio sanitario sul territorio e centro dispensatore di servizi complementari. Dopo un anno di rodaggio, abbiamo chiesto ai farmacisti l'opinione dei cittadini".

 

Principi ispiratori della Carta della qualità sono: accessibilità, accoglienza e personalizzazione, informazione, sicurezza e standard di qualità dei servizi erogati. Per ognuna di queste categorie la Carta elenca gli impegni che la farmacia assume e i diritti da garantire al cittadino.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato