Al Mauriziano di Torino test con Troponina per la diagnosi d'infarto

Redazione DottNet | 05/07/2016 14:43

Introdotta una nuova metodica nel laboratorio del pronto soccorso

Con un semplice prelievo di sangue, il test della Troponina, al Mauriziano di Torino è possibile la diagnosi precoce dell'infarto. La tecnica di laboratorio, introdotta per la prima volta in Italia in contemporanea anche al 'Gemelli' di Roma, è da qualche giorno utilizzata al pronto soccorso dell'ospedale torinese. Si tratta - fanno osservare i medici - di un metodica particolarmente utile nei casi subdoli e inattesi, che consente di riconoscere l'insorgenza dell'infarto in tempo reale.

 

Grazie al test della Troponina, è infatti dimezzato il tempo necessario per accertare i casi dubbi con la possibilità di prendere in caso più rapidamente i pazienti colpiti da infarto e di dimettere altrettanto celermente e "in sicurezza" quelli con dosaggi negativi di Troponina 1. La nuova metodica con diagnosi biochimica, inoltre, consente di "differenziare tra popolazione maschile e femminile e di adottare soglie decisionali specifiche per genere". Anche grazie al nuovo test - fanno notare al Mauriziano - recentemente due giovani donne affette da dissecazione coronarica sono state affidate più rapidamente al cardiologo intervista e per questo salvate.

 

 

Fonte: ansa

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato