Roche conferma target di crescita 2008

Redazione DottNet | 20/01/2009 15:24

influenza

La svizzera Roche conferma i suoi obiettivi di crescita per il 2008: un incremento
consistente a una cifra delle vendite in valute locali, senza tener conto delle forniture dell'antivirale Tamiflu* (oseltamivir) ai Governi, in vista di una possibile emergenza influenza aviaria.

 

Anche le divisioni Pharma e Diagnostics - come previsto finora dal colosso basilese - dovrebbero crescere più del mercato, si legge nella documentazione del colosso farmaceutico renano, in occasione della 'Helvea Swiss Equities Conference 2009'. L'utile per azione dovrebbe assestarsi sul livello record del 2007, nonostante un sensibile incremento delle spese di ricerca e sviluppo e consegne di Tamiflu* nettamente inferiori. Roche intende inoltre aumentare il dividendo dei prossimi tre anni.