Recordati e Richter insieme per la vendita di Cariprazina

Redazione DottNet | 02/08/2016 19:12

La partnership con Recordati è in linea con la strategia di Richter di rendere disponibile il farmaco

 Recordati e Gedeon Richter annunciano la firma di un accordo di licenza esclusiva per la commercializzazione di cariprazina, un innovativo farmaco antipsicotico atipico in Europa Occidentale, Algeria, Tunisia e Turchia.


La cariprazina è un farmaco proveniente dalla ricerca Richter e concesso in licenza a Allergan (già Forest/Actavis) negli USA e Canada. In seguito all’approvazione da parte della FDA (Food and Drug Administration) nel settembre 2015, il prodotto è stato lanciato negli USA nel mese di marzo 2016 con il marchio Vraylar™ per il trattamento della mania associata a disturbo bipolare e della schizofrenia. l’EMA (European Medicines Agency) ha iniziato, nel mese di marzo 2016, la valutazione della richiesta di autorizzazione all’immissione in commercio per la cariprazina nel trattamento della schizofrenia presentata da Richter.


L’accordo prevede un pagamento da parte di Recordati alla firma del contratto e ulteriori pagamenti al verificarsi di eventi legati al processo di autorizzazione e alla commercializzazione del prodotto. Inoltre, in seguito al lancio, saranno dovute a Richter royalties sulle vendite. 
Nel contratto è anche previsto che Richter abbia la responsabilità di effettuare gli studi clinici pediatrici in linea con il Pediatric Investigation Plan, come richiesto dal Paediatric Committe dell’EMA. Tali studi saranno co-finanziati da Recordati.


“Siamo lieti di avere Recordati come marketing partner nell’Europa occidentale, date le consolidate relazioni tra le nostre società e la loro comprovata capacità di gestione. La loro esperienza e la rete di vendita internazionale ben consolidata sono alla base della loro storia di successo nell’introduzione di nuovi prodotti nei mercati. La partnership con Recordati è in linea con la strategia di Richter di rendere disponibile cariprazina a milioni di persone affetti da schizofrenia che necessitano di una nuova terapia efficace”, ha dichiarato Erik Bogsch, Direttore Generale di Gedeon Richter Plc.


“Siamo lieti di poter includere questo innovativo trattamento per la schizofrenia nella nostra pipeline nell’area terapeutica del sistema nervoso centrale che rappresenterà un ulteriore segmento di crescita per il gruppo”, ha dichiarato Giovanni Recordati, Presidente e Amministratore Delegato. “Riteniamo che la qualità della nostra organizzazione commerciale e l’esperienza maturata in alcuni paesi nell’ambito delle malattie del sistema nervoso centrale ci permetterà di creare la consapevolezza necessaria per l’utilizzo di questo nuovo trattamento della schizofrenia, un disturbo mentale gravemente invalidante.”