Fda, i benefici del latte artificiale vanno dimostrati

Redazione DottNet | 09/09/2016 12:47

latte-artificiale

Proposte nuove linee guida, chiesti anche test a industrie

Basta con le affermazioni sulle presunte proprietà per la salute delle diverse varianti di latte artificiale in commercio a meno che non siano supportate da veri e propri test clinici o almeno da una evidenza scientifica. A chiederlo è una nuova bozza di linee guida pubblicata dalla Food and Drugs Administration.

Negli ultimi anni, rileva il documento, sono state introdotte sul mercato delle formule sempre più complesse, con presunti benefici che vanno dall'aumento dell'intelligenza alla diminuzione delle allergie allo stop alle coliche. Se le linee guida verranno accettate le aziende dovranno provare le proprie affermazioni, conducendo anche dei test propri nel caso le evidenze scientifiche non siano sufficienti. L'azione viene dopo che uno studio su Clinical Pediatrics aveva analizzato 22 diverse formule, trovando in 13 casi affermazioni sulla possibile diminuzione dei problemi gastrointestinali dei bebè senza alcuna prova scientifica. "L'infanzia è un periodo unico e vulnerabile in cui avviene una fase critica della crescita e dello sviluppo - sottolinea inoltre il documento dell'Fda -, ed è necessario assicurare una grande attenzione per garantire la sicurezza di tutte le modifiche alle formule".

 

fonte: ansa