Enpam: ai medici 1.035 euro mensili per Long term care

Redazione DottNet | 12/09/2016 14:57

enpam

L'iniziativa è valida dallo scorso primo agosto

Dallo scorso primo di agosto "tutti i medici e gli odontoiatri attivi sono coperti da una polizza per la Long term care (Ltc) che, in caso di perdita dell'autosufficienza dà diritto a 1.035 euro mensili non tassabili, da aggiungere alle tutele già previste dall'Enpam e a ogni altro eventuale reddito", così come tale assegno "si cumula con altre coperture assicurative che i 'camici bianchi' potrebbero aver sottoscritto autonomamente". Lo ricorda, in una nota, la stessa Cassa previdenziale delle due categorie professionali.

"Con la polizza per la Ltc abbiamo raggiunto uno degli obiettivi storici della Fondazione Enpam. Prima con l'assistenza tradizionale e poi, dal 2009, con l'ausilio del 5 per mille abbiamo esplorato ogni via possibile per arrivare a una tutela piena in caso di non autosufficienza", dichiara il presidente Alberto Oliveti. L'adesione alla polizza, si sottolinea, è "automatica e non richiede alcun esborso" per gli iscritti all'Ente, giacché "i costi dell'intera operazione (5,4 milioni di euro l'anno, cioè 2,2 per la tranche agosto-dicembre 2016) sono coperti dai fondi per l'assistenza della Quota A".

La rendita per la Long term care si aggiunge a quella già prevista della pensione d'invalidità riservata a medici e odontoiatri colpiti da un'infermità assoluta e permanente; in tale eventualità "la tutela consiste in un'entrata di almeno 15.000 euro annui, che l'Enpam assicura anche senza un'anzianità contributiva minima". Ulteriori dettagli sulla rivista della Cassa (Giornale della Previdenza numero 4 del 2016), disponibile online:

 

fonte: enpam