Incontro Snami-Sisac per la convenzione: Testa, le nostre soluzioni

Redazione DottNet | 15/09/2016 19:36

Privilegiare la componente economica, dare rispste ai giovani medici

Incontro ieri nella capitale tra la delegazione SNAMI composta da Angelo Testa, Gianfranco Breccia e Nino Grillo con i vertici della Sisac per il rinnovo della convenzione. "E’ stato un incontro interlocutorio - dice Angelo Testa, presidente nazionale dello Snami - in cui abbiamo ribadito la volontà del nostro sindacato a trovare delle soluzioni per non depauperare il territorio dell’assistenza sanitaria vigente, e trovare delle soluzione per i giovani medici per cui dobbiamo essere tutti quanti particolarmente attenti perché rappresentano in nostro futuro. In particolare le nostre proposte".

"Una convenzione -prosegue Testa - in cui deve essere sicura la componente economica; una convenzione senza perdita di una sola ora o un posto di lavoro; una convenzione senza  un esasperato aspetto sanzionatorio per i medici; una convenzione in cui sia normata in maniera precisa la possibilità di un’assistenza sanitaria come quella vigente  per alcune esigenze contingenti come la distanza dall’ospedale o situazioni di viabilità particolari; una convenzione in cui il ruolo unico non veda sovrapposizioni di ruolo e  una non chiara distinzione di mansioni; una convenzione in cui venga normata una soluzione per i giovani medici precari anche con la possibilità di essere formati nella medicina generale «extra borsa» e nel contempo la possibilità di continuare a lavorare; una convenzione  in cui le ore per l’ex continuità assistenziale siano chiaramente assicurate e «blindate»; una convenzione in cui i futuri referenti delle AFT  siano liberamente eletti dai Colleghi; una convenzione in cui siano normati tempi lunghi di applicazione, sperimentalità e reversibilità dei percorsi".

"Abbiamo avuto rassicurazioni formale - sostiene Nino Grillo - che il 118 farà parte a tutti gli effetti di questo nuovo acn". "Siamo anche stati riconvocati dalla commissione sanità del senato per il 21 settembre, in seguito all’apprezzamento delle nostre proposte che abbiamo consegnato alla commissione stessa nel corso del precedente incontro - conclude il leader dello Snami - e ho convocato una consulta delle regioni che presiederà il presidente regionale di Snami Sardegna, Domenico Salvago, durante il congresso nazionale a ottobre in Sicilia, per discutere ed approvare il documento formale che porteremo in Sisac al prossimo incontro"

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato