Corte Ue, no ai cosmetici testati sugli animali

Redazione DottNet | 21/09/2016 11:29

I giudici rispondono su una causa avviata dalla Effci

La Corte Ue, in una sentenza, dice no ai cosmetici testati sugli animali. Il diritto Ue "protegge" il suo mercato "cosmetici i cui ingredienti siano stati oggetto di sperimentazioni animali". Se gli esperimenti sono fatti fuori dall'Ue per consentire la vendita del prodotto in Paesi terzi "e il loro risultato è usato per comprovarne la sicurezza, la sua immissione sul mercato Ue può essere vietata", rispondono i giudici all'Alta corte di giustizia GB su una causa della Federazione europea per gli ingredienti cosmetici.

La Federazione europea per gli ingredienti cosmetici (Effci) è un'associazione di categoria che rappresenta i fabbricanti di ingredienti impiegati nei prodotti cosmetici, all'interno dell'Unione europea. Tre membri di tale associazione hanno effettuato sperimentazioni animali al di fuori dell'Unione affinché certi prodotti cosmetici potessero essere venduti in Cina e in Giappone. L'Effci ha adito il giudice britannico al fine di accertare se le tre società interessate fossero passibili di sanzioni penali in caso di immissione sul mercato del Regno Unito di prodotti cosmetici contenenti ingredienti sottoposti a sperimentazioni animali.

 

 

fonte: ansa