Friuli, approvate linee uso per i cannabinoidi a carico Ssr

Redazione DottNet | 12/10/2016 18:05

Il documento licenziato dall'Esecutivo definisce le indicazioni terapeutiche per le cure a base di cannabinoidi che ricadono sul Ss

La Giunta regionale friulana ha approvato gli indirizzi applicativi sull'utilizzo dei medicinali a base di cannabinoidi a carico del Sistema sanitario regionale.

Il documento licenziato dall'Esecutivo definisce le indicazioni terapeutiche per le cure a base di cannabinoidi che ricadono sul Ssr, i centri autorizzati alla loro prescrizione e le modalità di redazione del piano terapeutico per la prosecuzione della terapia da parte del medico di medicina generale. Individua nell'Egas (Ente per la gestione accentrata dei servizi condivisi) l'ente capofila per gli acquisti centralizzati e le modalità di erogazione attraverso le farmacie ospedaliere e attraverso quelle aperte al pubblico.

"Gli indirizzi approvati oggi - afferma l'assessore alla Salute Maria Sandra Telesca - sono stati condivisi con il tavolo di coordinamento per le cure palliative e la terapia del dolore e sono stati presentati al tavolo sul Percorso diagnostico terapeutico assistenziale della sclerosi multipla con una rappresentanza dei neurologi".

La delibera definisce anche le indicazioni rimborsabili, i centri autorizzati alla prescrizione, sulla base di un piano terapeutico predisposto da uno dei centri della rete delle cure palliative e della terapia del dolore pubblici e privati e dalle neurologie del Ssr. Gli indirizzi applicativi si inseriscono nel quadro normativo dalla nuova Legge regionale 11/16 che ha modificato la precedente del 2013.