Parafarmacie, confronto tra istituzioni e farmacisti

Redazione DottNet | 11/10/2016 17:21

La discussione verterà sul Ddl concorrenza: a Roma il 16 ottobre

Un faccia a faccia tra istituzioni e farmacisti professionisti in vista del nuovo provvedimento sulla concorrenza, affinché diventi uno strumento che realmente garantisca la spinta di apertura dei mercati, che premi il merito e ampli le forme di tutela dei consumatori. E' l'obiettivo dell' Assemblea nazionale della Federazione nazionale parafarmacie italiane, in programma il prossimo 16 ottobre a Roma, nelle sale del Centro Congressi del Marriott Rome Park.


"E' giunto il momento di riflettere se lo strumento della legge sulla concorrenza possa funzionare così come è attualmente: personalmente dico di no - precisa il presidente della Fnpi,  Davide Gullotta  -. Sin dalla sua nascita, il ddl Concorrenza non ha mai recepito i moniti dell'Antitrust ma si è piuttosto piegato alle esigenze delle lobby: il confronto con i rappresentanti politici di riferimento servirà a chiarire definitivamente chi tra noi e loro sta davvero sta dalla parte del merito, dei giovani e dei consumatori".


Il congresso Fnpi sarà articolato in due sessioni: in quella della mattina, che sarà aperta dai saluti istituzionali e dalle relazioni introduttive di Gullotta e del vicepresidente Fnpi  Matteo Branca, il momento più significativo sarà la tavola rotonda "politica" tra esponenti della professione e dei partiti – ma anche delle associazioni dei consumatori – sui controversi contenuti del ddl Concorrenza.

Nella sessione del pomeriggio, che sarà invece incentrata su temi più vicini alla gestione e all’attività professionale delle parafarmacie, la Fnpi illustrerà alcuni progetti e iniziative finalizzati allo sviluppo degli esercizi associati.